fbpx
giovedì, Dicembre 2, 2021

Si ribalta cisterna Gpl, evacuate centinaia di famiglie

Oltre 55mila kg di Gpl dovranno essere travasati in altra cisterna, prima di tornare alla normalità.

Pomeriggio orribile quello vissuto oggi dagli abitanti di Casoria. Una cisterna con 55mila kg di Gpl si è ribaltata in via Giacinto Gigante, facendo scatenare caos e terrore. Ferito in maniera grave l’autista del mezzo.

L’intervento dei Vigili del Fuoco è servito soprattutto per offrire una catena di comando in grado di assorbire il terrore e il panico scatenatisi, ma anche per delineare un’organizzazione necessaria e commisurata all’evento.

La circolazione stradale è stata subito interrotta perché è elevato il rischio che l’autocisterna possa esplodere. Intanto, per scongiurare ulteriori conseguenze è stato necessario avviare il travasamento del Gpl in un’altra cisterna, e questo ha significato la messa in sicurezza di oltre 6oo famiglie, evacuate dalle proprie abitazioni.

In un primo tempo i Vigili del Fuoco avevano avvertito che sarebbe stato necessario interdire anche la circolazione dei treni delle Ferrovie dello Stato e della Circumvesuviana. Però, con una nota, le FS hanno fatto sapere che nessuna autorità ha chiesto loro l’interruzione della circolazione dei treni, per cui il traffico proseguirà regolarmente. Tace invece, la Circumvesuviana.

Le operazione di trasferimento del Gpl in altra cisterna dureranno almeno un giorno intero, prima di allora le famiglie evacuate non potranno far ritorno nelle loro abitazioni.
(Fonte foto: Rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate