fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

Incidenti mortali ai passaggi a livello di Somma e di Poggiomarino, si apre l’inchiesta

Sui tragici incidenti di ieri indagano la procura di Torre Annunziata e quella di Nola. Intanto, si insedia anche la commissione d’inchiesta regionale.

Riguardo ai due incidenti avvenuti ieri al passaggio a livello di via Persici a Somma Vesuviana, che è costato la vita a due sorelle, lungo la linea Napoli-Sarno e al passaggio a livello di Masseria Izzo a Poggiomarino,dove ha perso la vita un ottantenne, l’ente autonomo Volturno e la Circumvesuviana hanno disposto una commissione di inchiesta. La Circumvesuviana intende chiarire "che i passaggi a livello del tipo soa (segnalatore ottico acustico) sono previsti sia dal codice della strada, sia dai regolamenti ferroviari vigenti".

"In particolare questo tipo di passaggio a livello può essere utilizzato al di fuori dei centri abitati e su tratte ferroviaria a bassa frequentazione come appunto nei due casi in specie", spiegano in Circumvesuviana. Sostengono ancora in azienda che i tecnici della Circumvesuviana alla presenza delle forze dell’ordine e della magistratura hanno ulteriormente verificato con esito positivo la corretta funzionalità degli impianti in questione, offrendo fin da subito la più ampia collaborazione per l’accertamento delle cause".

La commissione d’inchiesta, che si è insediata questa mattina a Napoli alla presenza dell’assessore ai Trasporti e alle Attività produttive della Regione Campania Sergio Vetrella, è composta da tecnici della Circumvesuviana, della Regione e del Ministero dei Trasporti, e continuerà a riunirsi nei prossimi giorni presso la sede dell’azienda di trasporto.
(Fonte Foto: Sandro Di Domenico- Corriere del Mezzogiorno)

Ultime notizie
Notizie correate