CONDIVIDI

La farmacia agricola si aggiudica il riconoscimento di Coldiretti nella categoria “Campagna Amica”. Il laboratorio produce anche miele, propoli e prodotti derivati da frutta della zona vesuviana.

Secondo una proiezione di Coldiretti Campania solo puntando su dop e igp campane si potrebbero creare 25mila nuovi posti di lavoro. Una enormità in un periodo storico così critico. Ed è probabilmente proprio per invogliare all’impresa che Coldiretti giovani ha ideato il premio Oscar green 2013. Titolo di questa edizione (la settima): "Il bello della Campania".

Protagonisti imprenditori under 40, uomini e donne che hanno scommesso nell’agricoltura proponendo nuovi ed innovativi modelli di sviluppo per le loro imprese. Dieci in totale i premi assegnati che sono stati così ripartiti: 4 nel Salernitano, 3 nel Napoletano e 1 a testa per l’Avellinese, il Casertano e il Beneventano. Altri quattro riconoscimenti sono, invece, menzioni speciali, tra questi figurano anche la scuola Gaetano Filangieri di Cava de’ Tirreni e la biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli. E tra i premiati spicca un’impresa di Palma Campania, l’Apicoltura "Ambrosino" di Ilaria Ambrosino, vincitrice della categoria "Campagna Amica". Al centro dell’attività di Ambrosino c’è il polline: non solo un alimento, ma un super concentrato di proprietà benefiche di cui sembra non esserci un altro esempio in natura.

E l’Apicoltura Ambrosino è farmacia agricola 100% Made in Italy specializzata proprio in questo. L’azienda biologica certificata dall’ICEA nel laboratorio-negozio produce miele, cera profumata, propoli, polline e prodotti derivati oltre a produzioni di frutta tipiche della zona vesuviana come noci, nocciole, agrumi, olive, albicocche sia allo stato fresco che trasformate in varie specialità. Dal 2008 Ilaria e suo padre studiano le caratteristiche nutrizionali e le proprietà curative del polline che garantiscono benessere psico-fisico, potenziamento del sistema immunitario, riequilibra l’alimentazione e allenta la tensione nervosa.

L’azienda è un raro caso di produzione di polline biologico 100% italiano e dispone di circa 300 alveari destinati unicamente a questa produzione. L’apicoltura Ambrosino ha vinto il Biofach 2013 di Norimberga, salone mondiale dei prodotti biologici e attualmente sta lavorando allo studio delle proprietà medicinali del veleno d’api.
(Fonte foto: sito web Azienda Ambrosino)

IL SUD CHE CAMMINA