Home Cronaca Sant’Anastasia/San Giuseppe V./Torre del Greco: raffica di sequestri da parte dei Nas...

Sant’Anastasia/San Giuseppe V./Torre del Greco: raffica di sequestri da parte dei Nas per carenze igieniche e strutturali

421
0
CONDIVIDI

Si riportano, di seguito, gli esiti di alcune attività di verifica e controllo eseguite dai carabinieri del NAS di Napoli nei settori della “sicurezza alimentare e sanitaria”, a tutela della salute pubblica:

Gragnano: a via San Leone, presso un deposito all’ingrosso di bibite, i militari del NAS di Napoli hanno proceduto ad una verifica-igienico sanitaria all’esito della quale hanno disposto l’immediata chiusura amministrativa dell’intera attivita’ per accertate carenze strutturali, igienico-sanitarie e documentali. In particolare, a carico dell’immobile controllato gravava un’ordinanza di demolizione risalente agli anni ‘90

 

Pompei: a via Piave, presso una locale attività ristorativa, i carabinieri del NAS hanno proceduto ad una verifica-igienico sanitaria, all’esito della quale hanno sequestrato:

  • kg 33 di alimenti vari detenuti in cattivo stato di conservazione ed insudiciati;
  • un frigo congelatore a pozzetto;
  • un locale seminterrato privo dei requisiti igienico-sanitari e strutturali nonche’ privo di titoli autorizzativi;

Vico Equense: il NAS di Napoli ha effettuato una ispezione presso il locale istituto alberghiero prescrivendo urgenti lavori di ripristino della funzionalità della struttura;

Torre del Greco: a via Nazionale, presso un’azienda agricola ivi operante, i militari del NAS di Napoli hanno proceduto alla chiusura amministrativa di un deposito alimentare nonche’ di una cella frigo prefabbricata utilizzata per la conservazione di prodotti ortofrutticoli in quanto abusivamente attivati e privi dei minimi requisiti igienico-sanitari e strutturali. Nel medesimo contesto, i carabinieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di oltre mezza tonnellata di conserve alimentari prive di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilita’ alimentare;

San Giuseppe Vesuviano: a via Passanti i carabinieri del NAS, unitamente a personale della competente ASL, hanno proceduto alla chiusura di un’attività di stoccaggio e vendita all’ingrosso di frutta secca, in quanto abusivamente attivata e per le gravi carenze igienico-sanitarie riscontrate;

Pozzuoli: in localita’ Monterusciello i carabinieri del NAS hanno individuato un’attivita’ di mantenimento in vita di crostacei e annesso deposito ittico condotta abusivamente ed a carico della quale hanno operato:

  1. il sequestro di kg. 80 circa di ittici congelati (astici, mazzancolle, calamari, calamaretti, rana pescatrice, granchi, gamberi bianchi e gamberi rossi), poiche’ sono risultate violate le norme in materia di tracciabilità/rintracciabilità alimentare;
  2. chiusura di un’intera attivita’ in quanto attivata abusivamente in assenza di riconoscimento CEE;

Sant’Anastasia: in via Somma, militari del NAS  hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un locale panificio a conclusione della quale hanno proceduto alla sospensione/chiusura di un’area esterna, pertinente all’attivita’, risultata in carenti condizioni igienico-sanitarie-strutturali nonche’ attivata in difformita’ sia di quanto riportato nei titoli autorizzativi di cui in possesso, che dei requisiti previsti dalla normativa europea;