CONDIVIDI

Dai Giovani Democratici in sostegno del candidato sindaco Iervolino, riceviamo un appello che questa mattina è stato pubblicato sui social e pubblichiamo: 

Ieri è stato un giorno triste per la politica anastasiana, un giorno grigio e avvilente per tutti i giovani che per la prima volta si affacciano in questa meravigliosa e complicata realtà.

La “Politica” è passione, la politica è progettualità, la politica è condivisione, la politica è mettere le proprie idee al servizio della collettività.

Ma qual è l’asse su cui tutte queste cose ruotano ?

Un atteggiamento che in democrazia è fondamentale e non dovrebbe mai mancare o essere negato : IL CONFRONTO!

SI, LA POLITICA È SOPRATTUTTO CONFRONTO. I CITTADINI DEVONO POTER SCEGLIERE LIBERAMENTE I PROPRI RAPPRESENTANTI !

Durante un’intervista al Mediano, il candidato sindaco Carmine Pone ha dichiarato: “Non ritengo necessario il confronto, se qualcuno si vuole confrontare con me venga al Ballottaggio.” Questa è la seconda volta che capita nella storia delle elezioni del nostro paese, l’anno scorso con Abete e oggi con Pone.

Noi come gruppo giovane rivolgiamo un appello a tutti i giovani degli altri schieramenti, in particolar modo a quelli del candidato sindaco Pone.

Non vogliamo pensare che anche voi “non ritenevate necessario un confronto”, perché se dovesse essere così state facendo un torto grave alla diplomazia, all’onestà intellettuale, alla politica e soprattutto al vostro paese !

Liberatevi da un certo modo di intendere la politica, calpestare il dialogo e il confronto uccide la crescita intellettuale e delegittima la democrazia. Ci si può anche scontrare ma in virtù di una sola causa: IL BENE COLLETTIVO !

Proprio per questo motivo noi il 20 e il 21 settembre scegliamo Vincenzo Iervolino, il sindaco che è aperto al CONFRONTO, che non ha nulla da temere o nascondere in nome di un valore importante: CAMBIARE QUESTO PAESE FACENDOGLI RIACQUISIRE LA DIGNITÀ CHE MERITA.