CONDIVIDI

Ad Acerra i Carabinieri del NAS, unitamente a personale dei Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Napoli e della locale stazione, hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso una pasticceria del Corso Europa, ispezione al termine della quale i militari hanno proceduto al sequestro amministrativo di 50 chili di prodotti dolciari e di rosticceria (torte farcite, biscotti farciti con crema/frutta, pizza farcita, pasticceria mignon assortita), privi di indicazioni sulla rintracciabilità e hanno proceduto a diffidare i titolari dell’esercizio  a rimuovere carenze igienico sanitarie  riscontrate  nel laboratorio di produzione. E a Ottaviano, in via Roma, i NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria in un supermercato al termine della quale hanno proceduto alla immediata chiusura amministrativa di un deposito risultato privo di qualsivoglia titolo autorizzativo e dei requisiti minimi igienico-sanitari e strutturali. Nel corso della verifica i NAS hanno inoltre dato il via al sequestro amministrativo di 350 chili di alimenti vari (misto di salumeria, salsiccia fresca, impasto per pane in panetti, formaggio grattugiato). Gli alimenti sequestrati, in parte esposti per la vendita ed in parte stoccati nelle apparecchiature frigorifere, risultavano privi di qualsivoglia indicazione utile ai fini della rintracciabilità alimentare nonché mancanti della documentazione in autocontrollo “HACCP”.