Home Territorio Castellammare di Stabia, l’ITI “Renato D’Elia” e Gori presentano l’Eco Codice

Castellammare di Stabia, l’ITI “Renato D’Elia” e Gori presentano l’Eco Codice

33
0
CONDIVIDI

Prosegue con successo la seconda edizione del progetto di alternanza scuola-lavoro “IDEAzione – GIOVANI CORRENTI INNOV@TIVE PER CREARE VALORE” promosso dal Gruppo Acea in collaborazione con CONSEL- Consorzio Elis, al quale GORI ha aderito anche quest’anno.

Nella tappa intermedia di stamane gli studenti dell’ITI Renato D’Elia di Castellammare Di Stabia hanno presentato l’Eco Codice, un elenco di norme per il rispetto dell’ambiente e per una scuola più sostenibile, redatto grazie all’aiuto dei docenti Antonio Pirone e Carmine Ponticelli, con la supervisione di Ciro Bianchi, responsabile Telecontrollo ed Energy Management di GORI. Il vademecum, affisso nell’androne della scuola per orientare i comportamenti e le scelte di tutti gli studenti, è articolato in 12 moniti che invitano ad un uso consapevole delle risorse, al riciclo dei materiali e alla differenziazione dei rifiuti. Ma tra i consigli utili vi sono anche quelli di evitare lo spreco d’acqua nei bagni chiudendo bene i rubinetti e di preferire l’utilizzo di bottiglie di vetro o di alluminio al posto di quelle in plastica. Nell’ambito di tale iniziativa l’Istituto stabiese gareggerà con altri 11 Istituti tecnico-professionali di Lazio, Toscana, Umbria e Campania, approfondendo i temi della sostenibilità e dell’efficienza energetica, grazie anche al contributo degli altri Maestri di mestiere GORI: Antonio Cozzolino, responsabile Impianti e Adduzione e il tecnico impianti, Pasquale Carrano. Questi ultimi stanno aiutando gli studenti a sviluppare progetti innovativi, volti alla salvaguardia e al benessere della collettività, alla valorizzazione e alla tutela delle risorse naturali. A conclusione del progetto una giuria formata da esperti del Gruppo Acea decreterà in un incontro a Roma le tre idee vincitrici per le categorie: acqua, energia, ambiente.