CONDIVIDI

Il sindaco Pinto: “Necessario presidio costante del territorio per tutelare i cittadini”.

Il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, esprime solidarietà da parte dell’Amministrazione Comunale e della comunità tutta nei confronti di Antonio Ciccarelli, il gioielliere che l’altra sera è stato derubato e picchiato da due rapinatori mentre si trovava al lavoro nel proprio negozio al corso Umberto I.

“Siamo vicini ad Antonio Ciccarelli e alla sua famiglia per quanto si è verificato: purtroppo già in altre occasioni il nostro concittadino è stato vittima di episodi analoghi e quanto accaduto non è un caso isolato”, dice il sindaco Pinto. “Benché il nostro comune, come le realtà limitrofe, vanti una situazione di relativa tranquillità soprattutto se rapportata ad altre aree dell’hinterland, va detto che negli ultimi mesi si è verificata un’escalation di reati che rischiano di comprometterla”, continua il sindaco di Pollena Trocchia. “Per questo auspico che si mettano in campo tutte le risorse possibili affinché venga garantito un presidio costante del territorio per scongiurare degenerazioni di questo tipo in modo da consentire ai cittadini di continuare a vivere e a svolgere le proprie attività nella serenità cui sono abituati”, conclude il sindaco Pinto.
(Fonte foto: Rete Internet)