Napoli, la prima in Champions senza Cavani

    0
    179

    Cessione o no, il Matador dovrà saltare la prima gara europea per squalifica.

    Raggiunto l’obiettivo della qualificazione diretta alla prossima edizione della Champions League su cui potrai seguire le quotazioni e puntare su bwin.it/champions-league, per il Napoli si apre un finale di stagione all’insegna del relax, ma con l’obiettivo comunque di ottenere il massimo anche in queste ultime due gare di campionato.

    In ballo infatti c’è la soglia del 81 punti, possibile da raggiungere soltanto in caso di vittorie contro Siena e Roma: una bella soddisfazione per il Napoli targato Mazzarri, che centrerebbe così il record assoluto di media punti in massima serie con i tre punti per vittoria. Ma ci sono anche altri piccoli record da essere raggiunti, sia a livello individuale che di squadra: se Cavani punta infatti a raggiungere quota 30 gol e combattere fino in fondo per il podio della Scarpa d’Oro 2013, anche la squadra in caso di due vittorie raggiungerà quota 42 punti nel girone di ritorno, tre in più di quelli ottenuti nel corso del girone d’andata. Una vittoria contro Siena e Roma inoltre allungherebbe la striscia di vittorie consecutive a 6, record dell’era Mazzarri.

    Ma queste due gare serviranno anche ad Hamsik per provare a raggiungere quota 12 centri, record personale in massima serie, così come anche Blerim Dzemaili proverà a raggiungere la doppia cifra e chiudere alla grande un girone di ritorno strepitoso. Ma il tecnico livornese ha fatto capire anche di voler dare spazio agli elementi sin qui meno impiegati, anche per evitare infortuni spiacevoli e squalifiche inutili in vista del prossimo campionato: sono sempre 7 i diffidati in casa azzurra, mentre in vista della gara con il Siena dovranno essere valutate le condizioni di Behrami e Maggio, acciaccatisi nella trasferta di Bologna. Probabile passerella finale al San Paolo per Campagnaro e Grava, entrambi in scadenza di contratto e ad un passo dall’addio alla maglia azzurra, mentre dovrebbe esserci l’esordio per il giovane Radosevic, con probabile debutto da titolare anche per El Kaddouri.

    Intanto a Champions raggiunta, il Napoli dovrà fare i conti con la prima assenza pesante nella prima giornata della prossima edizione: dopo aver raggiunto tre ammonizioni in Europa League (l’ultimo cartellino nella gara ritorno a Plezn), Edinson Cavani dovrà saltare il debutto europeo della stagione 2013-2014: in caso di conferma o partenza, ci sarà quindi il debutto europeo per il nuovo attaccante che De Laurentis ingaggerà nella prossima estate.
    (Fonte foto: Rete Internet)