Home Memoria e Presenza Somma Vesuviana, il ricordo dell’artista Gaetano Di Maiolo ad un anno dalla...

Somma Vesuviana, il ricordo dell’artista Gaetano Di Maiolo ad un anno dalla sua morte

616
0
CONDIVIDI

Domenica 7 aprile a partire dalle ore 10:00 presso il cortile di Palazzo Torino, sede del Municipio di Somma Vesuviana, si terrà la presentazione delle opere e degli scritti di Gaetano Di Maiolo con tanti interventi e numerose testimonianze. La manifestazione sarà curata dalla Associazione onlus Gli Amici del Buon Viverein collaborazione con l’ente istituzionale.

Un anno fa di questi giorni la comunità di Somma Vesuviana piangeva la prematura morte di uno dei suoi figli più cari. Gaetano Di Maiolo ci lasciò ad appena 53 anni, lasciandoci un vuoto davvero enorme. Era un artista poliedrico – scultore, pittore, fotografo –  particolarmente apprezzato, una persona di spiccate capacità di relazione e di sensibilità elevata. Il suo repertorio si arricchisce di luce e di colori. Le sue opere si rivelano di effetto e grande intensità. La sua arte arrivò fino alla Giornata internazionale contro ogni discriminazionenella cornice storica dell’ex albergo dei Poveri dove presentò Aylan, un suo commovente lavoro artistico che riproponeva il bambino siriano di tre anni, divenuto simbolo della crisi europea dei migranti, dopo la sua morte per annegamento. Gaetano amava anche la foto in svariati modi, con tagli, sovrapposizionie cambi di colori.I suoi scatti esaltano una bellezza, evidenziano particolari e richiamano ad una osservazione.Il suo impegno per l’ambiente era lavorare per proteggere il mondo che condividiamo. Il suo modo di intendere l’arte oltrepassava la vanità e la finzione, poiché Gaetano metteva nel suo lavoro semplicemente tutte le esperienze fatte e tutte le cose viste nell’arco della sua breve vita. Umiltà e semplicità: emozioni vere di un uomo che sono e saranno, per noi tutti, una grande e meravigliosa eredità da seguire.