CONDIVIDI

No Banner to display

Dal Comune di Somma Vesuviana riceviamo e pubbluchiamo 

 

Salvatore Di Sarno (sindaco) : “Non dobbiamo abbassare la guardia perché ora in Europa c’è particolare attenzione per la Variante Delta, la Variante Indiana”.

“Per il terzo giorno consecutivo non registriamo nuovi casi di Covid a Somma Vesuviana. Attualmente abbiamo 27 positivi attivi e 5 persone in sorveglianza sanitaria. Dunque il contagio sembrerebbe essersi arrestato. Sul fronte vaccinazione abbiamo sfondato il tetto delle 20.000 inoculazioni tra prima e seconda dose e siamo esattamente a 20.119. Siamo stati i primi a riaprire le scuole e il ritorno della didattica in presenza non ha generato l’impennata di casi.  Somma Vesuviana ha tenuto il più possibile la didattica in presenza alle medie e anche alle elementari. Allo stesso tempo, nella fase acuta, abbiamo istituito un’ambulanza comunale esclusiva per i cittadini sommesi con team di soccorritori e medici grazie alla collaborazione con la Misericordia. Non solo assistenza sanitaria ma abbiamo garantito e stiamo continuando a garantire assistenza psicologica. Infatti Somma Vesuviana ha istituito il Team di Psicologi – Emergenza Covid grazie alle Politiche Sociali, ai servizi Sociali diretti dalla dirigente Iolanda Marrazzo e da ben 2 mesi, in piena sinergia con la Curia, l’Asl NA 3 e il Centro Caritas Elim, abbiamo anche aperto il Polo Vaccinale grazie al quale le vaccinazioni stanno proseguendo davvero bene”. Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

E da ieri è nato anche il Centro per la Famiglia che vede capofila il Comune di Somma Vesuviana  e servirà i territori di Marigliano, Mariglianella, San Vitaliano, Castello di Cisterna, Brusciano.

“Il Centro per la Famiglia – ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – sarà un punto di riferimento forte per i nuclei familiari. La giusta sinergia tra le istituzioni pubbliche e dunque sindaci dell’area e Ufficio di Piano ha portato ad un risultato importante per dare un supporto forte alle famiglie dei nostri territori. Lo Stato c’è! Le famiglie avranno una spalla forte, avranno un Centro a loro dedicato per il supporto psicologico e non solo”.  All’evento di ieri presenti i sindaci di San Vitaliano, Pasquale Raimo, di Castello di Cisterna, Aniello Rega, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Somma Vesuviana, Sergio D’Avino e Rosanna Sanges, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Somma Vesuviana.