CONDIVIDI

Associato di Statistica nel Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi dell’Università degli Studi del Sannio, assessore al Comune di Ottaviano nella giunta del sindaco Luca Capasso, Biagio Simonetti da qualche giorno è alle prese con un nuovo incarico, strettamente connesso al territorio vesuviano: un’attività di ricerca all’interno dell’Osservatorio Vesuviano, frutto di un’apposita delibera del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Nazionale dei Geofisica e Vulcanologia.

Simonetti, nello specifico, si occuperà del rischio vulcanico e della possibilità di produrre una offerta scientifico-turistica sostenibile col rischio stesso. “La mia attività si inserisce in modo coerente all’interno delle attività di ricerca dell’Osservatorio, dove vengono già condotti studi in ambito geofisico, statistico e informatico relativi al trattamento di dati relativi alla percezione del rischio vulcanico. Non a caso sono, infatti, presenti ricercatori di Fisica, Statistica e Analisi dei dati con esperienza decennale nello studio di metodologie di ricerca per l’elaborazione di dati raccolti mediante questionario per la valutazione della percezione del rischio vulcanico”, spiega il professor Simonetti.

Il docente ottavianese farà parte di uno staff che oltre ad analizzare i dati realizzerà un modello in grado di aumentare la consapevolezza del rischio vulcanico e definire meglio l’offerta scientifica e turistica della zona vesuviana.