Commercialista di Somma premiato con la Gran Croce al Merito Umanitario

0
1368

Gran Croce al Merito Umanitario istituita dal Re di Spagna assegnata al Dottor Michele Rea, dirigente nazionale dell’associazione ConfimpresaItalia

La settimana scorsa Michele Rea, commercialista di Somma Vesuviana, Tesoriere ed Amministratore dell’Associazione “Dateci le Ali”, ex agente della Polizia di Stato, ha ritirato a Barcellona la Gran Croce al Merito Umanitario, un riconoscimento istituito dal Re di Spagna nel 1999 e che ogni anno viene assegnato a persone che si sono distinte per le loro competenze personali e di amore per gli altri. Il nome di Rea è stato fatto alla commissione internazionale dal presidente rappresentante per l’Italia, Roberto Schiavone di Favignana, che ha visto ed apprezzato il lavoro svolto in campo umanitario dal commercialista partenopeo.
“Sono stato molto felice ed onorato di aver ritirato questo riconoscimento – ha spiegato Michele Rea, attualmente dirigente nazionale di Piccole e Medie Imprese oltre ad essere Responsabile della Campania di “ConfimpresaItalia” -. Non penso di aver fatto nulla di speciale, ci sono persone che davvero ogni giorno lottano e fanno tanto per coloro che sono meno fortunati o che vivono in luoghi dove mancano finanche i servizi base. Avevo del tempo libero e delle risorse per poter aiutare chi aveva bisogno e per questo mi sono adoperato e con me anche un gruppo di persone straordinarie”.
Rea ha ricevuto questo importante riconoscimento per l’impegno umanitario svolto in Africa, in Ucraina, in Medio Oriente ed in Italia… “Aver ricevuto questo premio è un motivo di orgoglio e mi stimola ad andare avanti e a continuare ad aiutare, nei limiti delle mie possibilità, tutti coloro che hanno bisogno”, ha concluso Michele Rea.