fbpx
lunedì, Maggio 23, 2022

Bomba esplosa nella notte a Terzigno: trovato il colpevole

E’ un 20enne incensurato, il giovane che questa notte ha posizionato un ordigno davanti all’abitazione del padre a Terzigno, in via Panoramica. Alla base del gesto sembra ci siano precedenti liti di natura economica.

Non condivideva il modo in cui il padre gestiva il proprio denaro: è questo il motivo che avrebbe spinto il giovane a ribellarsi. L’esplosione è stata fortissima: ha causato gravi danni alla facciata dell’edificio, danneggiato 4 auto in sosta e anche una macchina che in quel momento passava di lì, guidata da un 76enne che ha riportato lievi escoriazioni.
I Carabinieri sono riusciti a rintracciare il colpevole del gesto, il quale, insieme ad un amico, si stava allontanando a bordo di uno scooter con la targa nascosta da nastro adesivo. Il giovane, interrogato dalle Forze dell’Ordine, ha confessato tutto.
E’ stato, dunque, arrestato insieme all’amico complice. Entrambi dovranno rispondere di detenzione di materiale esplosivo, danneggiamento aggravato e lesioni.
Lo stabile è stato dichiarato inagibile dai vigili del fuoco.

Ultime notizie
Notizie correate