Home Attualità A Somma Vesuviana parte l’Einstein Summer Camp 2019

A Somma Vesuviana parte l’Einstein Summer Camp 2019

670
0
CONDIVIDI

Lunedì 10 giugno si terrà l’inaugurazione del tanto atteso EINSTEIN SUMMER CAMP 2019 a cui presenzierà l’onorevole Gianfranco Di Sarno del Movimento 5 Stelle. Natura, Inclusione, Divertimento e Apprendimento Attivo sono le parole chiave di quest’avventura che si svolgerà presso la Fattoria Beneduce in via Fornari, Somma Vesuviana nelle settimane dal 10 giugno al 26 luglio. Uno staff professionale e pieno di entusiasmo accoglierà tutti i bambini, protagonisti indiscussi di questa esilarante esperienza!

FINALITA’

La finalità educativa è quella di promuovere il benessere e la crescita del bambino attraverso

un’azione globale basata sul rispetto dell’individuo, nella sua unicità e potenzialità;

  • Si intende inoltre, sviluppare momenti di aggregazione e situazioni di libertà individuale nella gestione del tempo libero;
  • creare un contesto stimolante che concorra a sviluppare la personalità del bambino;
  • sperimentare relazioni positive che consentano di sentirsi a proprio agio nel rispetto di sé e degli altri;
  • accrescere la capacità di utilizzo creativo degli spazi e degli oggetti messi a disposizione.
  • Inoltre si desidera promuovere l’esplorazione e la conoscenza dell’ambiente e del territorio.

OBIETTIVI EDUCATVI

  • Promuovere il benessere del bambino favorendo lo sviluppo di competenze relazionali, ludiche e creative.
  • Favorire il crearsi di relazioni positive tra bambini e tra bambini e operatori in un clima basato sull’accoglienza e l’ascolto.
  • Favorire lo scambio circolare tra operatori e famiglie promuovendo l’instaurarsi di un rapporto di fiducia basato sulla reciprocità e su uno scambio e un confronto quotidiani.

TEMA COME FILO CONDUTTORE DELLE ATTIVITA’

Le attività del progetto, saranno caratterizzate da un tema che costituirà il filo conduttore delle varie iniziative.

Lo sfondo integratore è dato dal tema: “Natura e INCLUSIONE”

Attraverso questo tema si desidera da una parte far conoscere, in una dimensione ludica la diversita’ e dall’ altra accedere a un mondo fantastico ricco di immaginazione ed inventiva.

Il tema ha come fine quello di favorire una conoscenza simbolica del mondo e si pone come mezzo per stimolare la fantasia e il senso di stupore e meraviglia.

Il tema scelto rappresenterà lo sfondo integratore di tutte le attività ludiche e di laboratorio, per esempio: costruzione di una miniatura  col das, creazione di un libro che racconta la vita immaginata dai bambini, laboratorio di cucina , atelier per la creazione di costumi  legati alla tradizione del luogo…(utilizzando stoffe, vecchi abiti riadattati) , costruzione della mappa della fattoria , caccia al tesoro . Ecc..

ATTIVITA’

I bambini saranno impegnati in attività di progettazione, costruzione, esplorazione e ricerca, favorendo esperienze in campo pittorico, motorio, sportivo, espressivo e ludico.

Il programma giornaliero prevede l’alternarsi di attività sportive, ludiche, ricreative, manuali e di socializzazione:

– Attività sportive

– Attività ludiche ed espressive: giochi guidati – costruzioni di piccoli giochi – laboratori di costruzione burattini, aquiloni, pittura e grafica – invenzione e costruzione di piccole storie illustrate e di piccoli libri fatti dai bambini -storie-rappresentazioni teatrali;

– Attività ludiche motorie: giochi di squadra-psicomotricità-corsa-salto-lanci; le attività avranno come obiettivi l’amicizia e il divertirsi assieme, evitando l’antagonismo e guidando la competizione;

– Attività manuali: proposte in grado di stimolare la fantasia e la manualità attraverso la progettazione e la costruzione di oggetti e strumenti quali capanne, aquiloni, giocattoli e l’utilizzo di piccola strumentazione e di materiale di recupero;

– Attività di ricerca d’ambiente e di esplorazione: perlustrazione dell’ambiente circostante e di ambienti vicini; senza avere caratteristiche didattiche queste attività di aspetto giocoso possono prevedere la scoperta del circondario ed essere documentato da disegni, tabelloni, costruzioni di mappe ecc. lo scopo è favorire la conoscenza del territorio e stimolare la partecipazione agli eventi del proprio paese.

– Festa finale e mostra: è importante che l’attività del centro estivo trovi la sua naturale conclusione in una festa finale con i genitori e in una mostra che documenti il lavoro svolto.

GIORNATA TIPO

Accoglienza: gioco libero

Giochi di squadra/ giochi di gruppo

Merenda

attività sportive: calcio, pallavolo, baby dance

Laboratori creativi, pittura, riciclo, arte

Gioco libero

Attivita’ di socializzazione

Pranzo

relax con: giochi da tavolo, tornei di Carte, giochi di società

Laboratorio creativo

uscita

LABORATORI

laboratorio di inglese

laboratorio di riciclo creativo

laboratorio di burattini

laboratorio di cucina

laboratorio di pittura con le tempere

laboratorio di lettura e costruzione del libro

ballo

SPORT

Tornei a squadre: calcio, pallavolo