fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

San Vitaliano, inaugurato il presidio “Libera”

Dieci tra associazioni e scuole hanno aderito all’apertura del presidio dell’associazione che da anni opera contro le mafie. Sede non ufficiale della nuova roccaforte della legalità sarà la Polisportiva comunale.

Si è svolta nella serata di ieri, in occasione del passaggio della carovana internazionale antimafia, l’inaugurazione del presidio “Libera contro le mafie” presso la sede della polisportiva comunale e intitolato alla memoria della vittima di camorra Giuseppina Guerriero, ferita mortalmente a Scisciano nel corso di una sparatoria nel 1998.

La carovana, partita lo scorso 30 Marzo dalla città di Tunisi, ha completato proprio ieri la tappa campana con la sosta in piazza Duomo a Nola e in altri comuni dell’area nolana, in un viaggio di circa 120 tappe che si concluderà a Milano il prossimo 6 Giugno. “Avere la carovana qui sul territorio è stato un evento più unico che raro – dichiara Nicola Riccio dell’associazione Reset – Abbiamo scelto la polisportiva perché la palestra è un luogo di crescita fondamentale, in questo posto possiamo trasmettere modelli positivi e i giovani possono apprendere maggiormente il senso delle regole se associate ad attività sportive”. Promotore dell’evento, la G.L Libera San Vitaliano, prima società di basket aderente all’associazione fondata nel 1995.

Ad aderire all’iniziativa, le associazioni e le scuole del territorio, tra cui l’istituto Beethoven di San Vitaliano. “Questa scuola sarà parte attiva del presidio – precisa Nicola Riccio, che si dice soddisfatto della manifestazione e dell’entusiasmo delle scolaresche presenti all’evento -Struttureremo dei percorsi della legalità all’interno del presidio e i protagonisti saranno proprio gli studenti”. Il percorso verrà sviluppato sinergicamente con le altre associazioni aderenti al presidio, inclusa la parrocchia. “ Lo scopo – conclude Riccio – è intercettare e portare dalla strada tutti i ragazzi, anche maggiorenni, coinvolgendoli in attività che mancavano su questo territorio da tempo”.

Ultime notizie
Notizie correate