fbpx
lunedì, Maggio 23, 2022

Marigliano, il movimento cinque stelle contro i manifesti abusivi

“Ogni angolo è perfetto per imbrattare le mura della città”. Questa la denuncia del M5S che accusa l’amministrazione di mancati provvedimenti contro l’affissione fuori regola dei manifesti elettorali.

Ancora polemica sui manifesti abusivi. A denunciarlo, il Movimento 5 stelle di Marigliano, che ha protocollato un’istanza al Comune per chiedere la defissione dei manifesti affissi al di fuori delle superfici assegnate. Proprio i manifesti del movimento sono stati ricoperti più volte, pur essendo stati affissi negli spazi assegnati così come disposto dalla normativa in materia.
“Ogni angolo è perfetto per imbrattare i muri delle nostre città – dichiarano i membri – con i manifesti di faccioni tirati a lucido e rigorosamente abusivi, e promesse allettanti di legalità e onestà si spargono in ogni dove, i partiti si spalmano ovunque per essere sicuri di raggiungere proprio tutti per ricordare agli elettori chi votare ”.

La denuncia è rivolta contro la stessa amministrazione comunale che, a detta del movimento, non ha provveduto alla rimozione e quindi garantito pari opportunità ai i partiti politici impegnati nella corsa elettorale. “Chi, come noi – dichiarano – ha scelto il rispetto della legge anziché la sua sistematica violazione, di fatto si vede sottrarre la possibilità di fare propaganda”.
Volontà del Movimento è proprio quella di segnalare tutti i manifesti elettorali abusivi alla Polizia Municipale che provvederà a fare gli accertamenti del caso.

“Chiediamo ai trasgressori della normativa – afferma il M5S – di comportarsi come gli altri cittadini, rispettando le regole. Sappiamo però che anche quando la multa arriva, i partiti pagano le sanzioni con i soldi dei rimborsi elettorali, gli stessi soldi utilizzati per stampare i manifesti, ossia i nostri. Il Movimento 5 Stelle si batte per la difesa e il decoro del territorio in maniera coerente e trasparente”.

Ultime notizie
Notizie correate