Home Attualità “Un borgo di libri”, al via la rassegna letteraria nella suggestiva Casertavecchia

“Un borgo di libri”, al via la rassegna letteraria nella suggestiva Casertavecchia

140
0
CONDIVIDI

E’ iniziata ieri, 4 settembre, e si prolungherà fino a domenica 8, la rassegna letteraria “Un borgo di libri” a cura di Luigi Ferraiuolo. L’appuntamento con la cultura è inserito all’interno della manifestazione “Settembre al borgo”, con direttore artistico Enzo Avitabile. 

Un’anteprima dell’Edizione, quella tenutasi domenica 1° settembre nella Chiesa dell’Annunziata, che ha aperto le porte alle serate che verranno: interamente incentrata sulla poesia, la serata di anteprima si è suddivisa in due momenti, “I mulini a vento della poesia” e “Duecento anni infiniti con Leopardi”.

Nella prima parte, moderata dalla giornalista Dalia Coronato, si sono susseguite le letture di molteplici voci del panorama poetico contemporaneo: Maria Pia Dell’Omo, Antonio Di Lorenzo, Francesca Saladino, Cristina Pepe, Mariastella Eisenberg, Agostino JimGas Santoro, Davide Volpe, Francesco Ricciardi, Michela Savoia, Athena Vrki, Gabriele Bonelli, Danilo Luigi Fusco, Livia Messina, Gianrenzo Orbassano, Giuseppe Vetromile, Melania Panico, Giovanni Ibello, Alessandro Bruno, Milena di Rubbo, Luca Vernacchio, Stella Iasiello, Mattia Tarantino, Francesco Russo, Giorgia Esposito, Mariarosaria Ruotolo, Elena Aiello.

La seconda parte, moderata dalla giornalista Lidia Luberto, è stata caratterizzata dalla Lectio Magistralis del poeta Davide Rondoni, con un’introduzione del Dirigente Scolastico del Liceo Classico “Manzoni” di Caserta, Adele Vairo.

Di seguito il programma della rassegna:

Mercoledì 4 settembre

  • ore 19, Chiesa dell’Annunziata – Diario di uno smarrimento di Andrea Di Consoli. Dialogano con l’autore Angelo Petrella (scrittore), Nicoletta Alaia (giornalista), Alda Della Selva (critica letteraria).
  • ore 23, Piazza del Duomo – Gli ultimi giorni dei manicomi. Dialogo con un ex detenuto psichiatrico e un giudice infiltrato. Intervengono Stefano, ex detenuto dell’Ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa, e Nicola Graziano (magistrato). Modera il giornalista Raffaele Sardo. Dialoghi e letture a cura di Alessandro Tebano, Fabiana Giaquinto e Antonio Sgueglia.

Giovedì 5 settembre

  • ore 19, Chiesa dell’Annunziata – Nostalgia degli dei. Intervengono Marcello Veneziani, Lello Magi(magistrato), Domenico Airoma (Procuratore aggiunto Napoli nord), don Giuseppe Merola (Osservatore Romano). Modera il giornalista Franco Tontoli.
  • ore 23, Piazza del Duomo – Processo alle streghe “La storia di Agata di Capua e le streghe di ogni tempo”. Intervengono Gabriella Casella (Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere), Antonio D’Amato (Procuratore aggiunto Santa Maria Capua Vetere), Adolfo Russo (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere), Rossella Calabritto (avvocato), Maria Conforti (avvocato), Maria Grazia Oliva (nel ruolo di Agata). Modera il giornalista Claudio Coluzzi. Ispirato al libro “Agata la palermitana: un processo per stregoneria nella Capua del 17esimo secolo” (Frammenti Edizioni, 2019) di Augusto Ferraiuolo.

Venerdì 6 settembre

  • ore 19, Chiesa dell’Annunziata – La razza e la lingua. Lectio Magistralis di Andrea Moro (linguista). Introduce e dialoga Marina Campanile (Dirigente Scolastico Liceo Classico Giannone di Caserta). Modera la giornalista Nadia Verdile.
  • ore 23, Piazza del Duomo – Il vizio della speranza. Intervengono Edoardo De Angelis (regista), Raffaele Piccirillo (magistrato), Gennaro Iannotti (avvocato). Modera la giornalista Angela Garofalo. Dialoghi e letture a cura di Piero Grant.

Sabato 7 settembre

  • ore 19, Chiesa dell’Annunziata – A noi la colpa “Alla ricerca degli eroi dell’Unità d’Italia”. Intervengono Lucio Leone (scrittore), Antonella Serpico (Dirigente Scolastico Istituto Giordani), Michele Di Fraia(avvocato). Modera la giornalista Maria Beatrice Crisci.
  • ore 23, Piazza del Duomo – In viaggio nelle musiche: Ella Campania Felix. Suoni dei Taranterrae e interventi di Vincenzo Capuano, Gianni Gugliotta, Raffaele Di Mauro e Serena Tallarico. Modera la giornalista Maria Bortone. Ispirato al saggio “I canti popolari in Terra di Lavoro”.

Domenica 8 settembre

  • ore 12, bar “La Marchesina” – Valgono ancora le guide di carta? “Come raccontare il vino, il cibo e la cucina di Terra di Lavoro”. Intervengono Cesare Avenia, Valeria D’Esposito, Alessandro Manna, Giacomo Serao, Gianpiero Pasquariello, Massimiliano Pepe, Francesco Martucci, Carlo Scatozza. Modera Antonio Arricale.
  • ore 19, Chiesa dell’Annunziata – Il Sud l’Italia l’Europa. Intervengono Emanuele Felice (economista), Gianluigi Traettino, Tommaso De Simone, Francesco Petrillo.
  • ore 23, Piazza del Duomo – Guernica. Riflessione concerto di Tony Laudadio. Ispirata al suo testo omonimo, viaggio alla ricerca di Picasso con parole, musica e suoni. Intervista conclusiva alla scoperta dell’autore. Di Daniela Volpecina (giornalista).

Inoltre, nel corso delle cinque serate, a partire dalle 18, presso il Largo del Castello, si terranno delle visite letterarie. Ogni giorno verranno dedicati 50 minuti alla scoperta del Borgo medievale. L’iniziativa è a cura degli studenti dell’Università Luigi Vanvitelli.