CONDIVIDI

Terrore in via Alveo Cimitero dove sei uomini incappucciati hanno picchiato, legato e rapinato una famiglia. Sul caso indagano i carabinieri della locale stazione.

Ore di terrore in via Alveo Cimitero, dove sei uomini incappucciati la scorsa notte si sono introdotti in un appartamento di una famiglia di tre persone, un padre e due figli ventenni. Intorno alle 3 di notte sei uomini con il viso coperto da un passamontagna nero hanno sorpreso la famiglia nel sonno intimando loro di consegnare tutti i soldi e gli oggetti d’oro  che avevano in casa. Alla reazione del capofamiglia, i criminali hanno tirato fuori un coltello e lo hanno minacciato. Non contenti, lo hanno riempito di botte, imbavagliato e legato al letto. Stessa sorte per i due figli ventenni. Solo dopo aver trovato tutto il denaro che cercavano e dopo aver distrutto l’appartamento, i ladri si sono allontanati a bordo di  un’auto nera, visibile dalle immagini di una telecamera di una casa nelle vicinanze . Il figlio minore è riuscito a liberarsi e a chiamare i carabinieri della locale stazione diretti dal  maresciallo Alessandro Gambino. La famiglia è stata poi accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Nola, dove sono sono stati medicati e ritenuti guaribili in 10 giorni.