Home Generali Somma Vesuviana, attacco al consigliere Di Mauro: «Mantiene il numero legale, vergogna»

Somma Vesuviana, attacco al consigliere Di Mauro: «Mantiene il numero legale, vergogna»

614
0
CONDIVIDI
Il consigliere Pasquale Di Mauro (L’Aurora)

E lui, il consigliere Pasquale Di Mauro eletto nella lista L’Aurora (con il candidato sindaco, oggi consigliere di minoranza, Pasquale Piccolo), replica: «Si vergognino loro, Somma Vesuviana era in lutto ed è mancato il numero legale perché una collega di maggioranza, cugina del carabiniere ucciso, ha preferito andare via».

 

Questa mattina, un manifesto del gruppo #SommaFutura (Umberto Parisi, Celestino Allocca, Vincenzo Piscitelli) urla dai muri cittadini che il sindaco Salvatore Di Sarno non ha la maggioranza. Intendendo ovviamente la maggioranza in consiglio comunale dove, nell’ultima seduta, quando è mancato il numero legale, l’esponente di minoranza Pasquale Di Mauro ha deciso di rimanere in aula consentendo così che l’assise proseguisse.

«A mantenere il numero legale ci pensa il consigliere d’opposizione Pasquale Di Mauro eletto nella lista L’Aurora. Vergogna!» – tuonano i tre consiglieri di Somma Futura.

«Non sono io che mi devo vergognare – replica il consigliere Di Mauro – io sono e resto all’opposizione e se fosse altrimenti non avrei problemi a dirlo. Si vergogni invece chi non ha compreso che in quel momento la consigliera Luisa Cerciello, già provata da un lutto che ha colpito non solo la sua famiglia ma tutta Somma Vesuviana, ha deciso di andare via senza nemmeno controllare il numero legale. Se fosse mancato, i debiti fuori bilancio che restavano li avrebbero approvati il giorno dopo, ho sentito come senso di responsabilità istituzionale il rimanere in aula. Se altri ne sono privi, non posso che rammaricarmi».