CONDIVIDI

La protesta di un operaio del Consorzio Unico di Bacino. Senza stipendio da 49 mesi. 

Giuseppe Perillo, 52 anni, di Somma Vesuviana si è barricato stamattina sul tetto di un edificio della discarica “Pirucchi”, a Palma Campania. L’operaio del Consorzio Unico di Bacino, senza stipendio da 49 mesi, come tutti gli oltre 600 colleghi dell’ente in liquidazione, ha portato con sé una bottiglia di benzina e si è piazzato accanto al collettore del biogas. Si è creata dunque una situazione molto pericolosa. Ma a un certo punto, nel primo pomeriggio, Perillo ha avuto un malore e i suoi colleghi lo hanno persuaso a scendere. Francesco Ciniglio, di Ottaviano, un altro operaio del CUB, lo ha accompagnato al pronto soccorso per le cure del caso. Ora Giuseppe sta meglio. Ma la situazione degli addetti CUB resta tremenda. Sono state fatte varie leggi regionali e norme del momento che però non sono servite a nulla. I soldi non sono più tornati nelle tasche di questa manodopera tuttora utilizzata dalla Città Metropolitana per svolgere mansioni all’interno delle varie discariche napoletane sorte con le emergenze rifiuti.