CONDIVIDI

C’è anche Casamarciano tra i quaranta luoghi della Campania inseriti nel ricco programma di “Napoli Teatro Festival”, la mega rassegna culturale che, per 37 giorni consecutivi, fino al 14 luglio, porterà in giro per l’intero territorio regionale circa 110 spettacoli tra reading, installazioni sceniche e recital, di cui oltre 60 prime nazionali. Un contenitore dalle grandi dimensioni culturali che mette in rete da un lato le competenze artistiche di oltre 800 artisti, dall’altro i luoghi simbolo delle comunità coinvolte di cui Napoli è comune capofila. In quest’ottica di promozione si colloca il Complesso Badiale di Santa Maria del Plesco che, venerdì 28 giugno, ospiterà “Canti e suoni della dimenticanza”, il recital di Raffaello Converso con le orchestrazioni del maestro Roberto De Simone. L’appuntamento è per le ore 21 e seguirà i criteri indicati dall’organizzazione con un biglietto di ingresso simbolico di 8 euro.

 

“Una grande occasione per Casamarciano ma soprattutto una nuova opportunità di crescita e visibilità che arriva alla vigilia della IX edizione del ‘Festival Scenari Casamarciano’ – dichiara il sindaco Andrea Manzi – Continua con sempre nuovi stimoli il percorso iniziato nove anni fa e che ci vede sempre più proiettati in circuiti di prestigio rappresentando al meglio la nostra naturale vocazione artistica che, nel teatro, trova la sua massima espressione. Siamo orgogliosi del cammino intrapreso e di questa nuova vetrina che anticipa, di fatto, quanto accadrà nei prossimi mesi, prima con le Giornate di Commedia Annibale Sersale e poi con il Festival di settembre che, come già annunciato, cambierà ancora una volta look. Pronti a stupire e a guardare al futuro nel segno della cultura “.