CONDIVIDI

Otto poliziotti municipali dalle 22 della sera alle 2 di notte del venerdi e del sabato. Obiettivo: presidiare la spesso insopportabile movida notturna di Pomigliano.Talmente insopportabile che la gente è scesa in piazza domenica per protestare, centinaia di persone in corteo guidate dal comitato cittadino “P Greco”. Una protesta preceduta a settembre da un primo corteo. Intanto il rafforzamento dei controlli della municipale (provvedimento denominato “Pomigliano Serena”, che per il momento durerà fino al 30 novembre) è stato annunciato giovedi sera dal sito del Comune. E’ stato messo a disposizione un numero di telefonino attraverso cui i cittadini potranno segnalare ciò che non va. C’è chi però ha fatto notare che la disponibilità del numero solo nelle giornate di venerdi e sabato potrebbe indurre la gente in malafede a commettere piccole e grandi illegalità negli altri giorni della settimana in cui non sarà possibile segnalare con il numero indicato. Comunque c’è da dire che questo rafforzamento dei controlli era già in vigore dal 27 settembre. E’ stato ufficializzato l’altro ieri. “Evidentemente – sottolinea soddisfatto il leader del comitato P Greco, Felice Romano – protestare fa bene perché uno dei punti principali dai quali è scaturita la protesta è la mancata sorveglianza e l’insicurezza della movida, che ha invaso la città rendendola invivibile. Noi comunque – puntualizza Romano – manifesteremo per la terza domenica consecutiva pure domani. E nelle prossime settimane – conclude il noto imprenditore e musicista – marceremo nelle periferie abbandonate”. Domani sera il comitato P Greco consegnerà nelle mani dei partecipanti alla prossima marcia una serie di pile. Motivo: chiedere di fare luce su appalti, assunzioni e attività edilizie.