fbpx
domenica, Maggio 22, 2022

De Luca ha deciso: Elementari e Medie restano chiuse

 

“E’ irresponsabile aprile le scuole il 10 gennaio. Per quello che ci riguarda non apriremo le medie e le elementari. Non ci sono le condizioni minime di sicurezza”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb.

L’ipotesi è quella di una chiusura di tre settimane che permetterebbe di riaprire a fine gennaio dopo un aumento delle dosi tra i bambini.

L’attacco al Governo. “E’ come se in l’Italia avessimo avuto un crollo politico psicologico, è come se di fronte alla valanga di contagi ci si fosse rassegnati, il contagio lo dobbiamo prendere tutti e questo diventa un alibi per non prendere più nessuna decisione per la contenere la diffusione del contagio”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “C’è poi un altro luogo comune – aggiunge – e cioè che tutto sommato è poco aggressivo, del Covid variante omicron che non sono gravi gli effetti ai fini del contagio e non si capisce che quando arrivi a 200mila contagiati le percentuale di presenze negli ospedali sono gravi e si sarà costretti a chiudere tutti gli ospedali che saranno solo per i pazienti Covid”. “Abbiamo perso la concentrazione sulla campagna di vaccinazione e si è scaricato tutto sulle Asl e sulle Regioni per l”opportunismo del Governo e delle forze politiche che lisciano il pelo ai no vax”, conclude. (ANSA).

Stop stadi. “Chiudiamo le discoteche ma non facciamo nulla per bloccare la movida nel fine settimane. E poi lasciamo il 50% di presenze negli stadi. L’unica cosa seria da fare è bloccare le presenze negli stadi se vogliamo contenere il contagio”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb che aggiunge: “Si è creato il caos anche nel mondo sportivo”.

Ultime notizie
Notizie correate