fbpx
domenica, Luglio 3, 2022

Caserta, carabiniere muore travolto da un treno mentre insegue un ladro in fuga. Il cordoglio dell’Arma “gli eroi sono tutti giovani e belli”

Si chiamava Emanuele Reali, aveva 34 anni ed era in servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta. Il giovane carabiniere è morto mentre inseguiva un ladro in fuga, travolto da un treno in corsa, a poca distanza dalla stazione di Caserta. Vani i soccorsi sopraggiunti sul luogo: il vicebrigadiere dell’Arma è deceduto sul colpo, lasciando una moglie e due bimbe piccole con cui abitava a Bellona, in provincia di Caserta.

L’Arma dei Carabinieri ha espresso dolore e cordoglio dinanzi a questa tragedia, in un commovente post su Facebook: “È morto schiantato da un treno Emanuele Reali, figlio di genitori che non è naturale siano destinati a sopravvivergli, marito di una donna a cui mancherà come l’aria, padre di due bimbe così piccole che a stento lo ricorderanno. È morto schiantato da un treno a Caserta, mentre inseguiva il quarto autore di un furto, l’ultimo ancora da arrestare. La sua fine richiama alla mente La locomotiva di Francesco Guccini, anche se è proprio un’altra storia. Ma c’è un verso di quella canzone che recita: Gli eroi son tutti giovani e belli“.

Ultime notizie
Notizie correate