CONDIVIDI

L’Asso.Gio.Ca. (Associazione Gioventù Cattolica)  presenta una pubblicazione realizzata dai ragazzi del quartiere in memoria di Gaetano Montanino. L’appuntamento è per oggi alle 11,30 in Piazza Mercato.

Un incontro con i bambini delle medie dell’Istituto Comprensivo “Campo del Moricino” e con i bambini di quarta e quinta elementare della scuola primaria “Umberto I” ed ecco che dalle emozioni nasce “I ladri di sogni”.
Oggi alle ore 11.30 sarà presentato il libro scritto dai ragazzini di piazza Mercato ed edito da “Il Chiostro” (il mensile di informazione laica e religiosa dell’Asso.Gio.Ca. l’associazione che si occupa di minori a rischio del centro storico)  e dedicato a Gaetano Montanino la guardia giurata di 45 anni, vittima innocente della criminalità, morta mentre svolgeva il suo lavoro.
Presso il monumentale chiostro di S.  Eligio in piazza Mercato  interverranno il presidente della Corte della Corte d’Appello Antonio Buonajuto, il presidente dell’Asso.Gio.Ca. Gianfranco Wurzburger, il presidente dell’Istituto Banco Napoli – Fondazione Daniele Marrama, Lucia Di Mauro vedova Montanino, gli assessori del Comune di Napoli con delega  ai Giovani Alessandra Clemente e  alla Cultura  Nino Daniele, il preside dell’Istituto “Campo del Moricino” Carmine Negro, la dottoressa Valeria Moffa Vice Questore della Polizia di Stato ed il Generale Antonio Raffaele comandante Esercito Italiano Regione Campania.
«Il libro che presentiamo – spiega il presidente dell’Asso.Gio.ca. Wurzburger – vuole essere un omaggio a Montanino, ma soprattutto un modo per non dimenticare, per ribadire  che Gaetano vive in noi tutti, nei nostri bambini che da lui hanno imparato il senso della legalità, come si evince nei testi che abbiamo raccolto e pubblicato, e che testimoniano che si sono indignati contro chi ha usato la violenza. Con Gaetano ci ribelliamo. Insieme e sempre. A settembre sarà inaugurata a pochi passi da piazza Mercato l’Esedra della Legalità e della Cultura in memoria di Gaetano».