fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

Cercola, minaccia cinque giovani e ruba i loro smartphone: arrestato 32enne

A finire con i ferri ai polsi Salvatore Capuano, accusato di rapina aggravata. A Castello di Cisterna i militari dell’arma impegnati in operazioni di controllo del territorio per contrastare l’illegalità diffusa.

I Carabinieri della tenenza di Cercola hanno arrestato per rapina aggravata Salvatore Capuano, 32 anni, residente a Napoli in via Carlo Miranda, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, ieri sera, nei giardinetti sul viale delle Palme, ha avvicinato un gruppo di cinque minorenni (quattro ragazze ed un ragazzo dell’età di 14/15 anni) del luogo e, minaccia doli con un coltello, si è fatto consegnare i loro telefoni cellulari, dandosi alla fuga a piedi.

Le vittime hanno subito denunciato l’accaduto ai carabinieri, descrivendo dettagliatamente l’autore. Immediate le indagini dei militari che lo hanno identificato e rintracciato nella sua abitazione, ove hanno rinvenuto 6 telefoni cellulari (foto), tra cui uno di quelli rapinati poco prima. Durante la perquisizione domiciliare erano presenti anche il fratello 38enne e la sorella 39enne dell’uomo che hanno tentato in più fasi di nascondere la refurtiva e pertanto sono stati denunciati in stato di libertà per favoreggiamento personale. Il telefono cellulare rinvenuto è stato restituito all’avente diritto, mentre sugli altri cinque ragazzi sono in corso controlli per accertarne la provenienza.

Proseguono, intanto, le indagini dei Carabinieri per accertare se il 32enne, formalmente riconosciuto prima in foto e poi di persona dalle vittime, si fosse reso responsabile di ulteriori e analoghi episodi delittuosi che si sono verificati nella zona. L’uomo è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

I Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno svolto un particolare servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa, effettuando numerose perquisizioni e controlli di noti pregiudicati della zona, in particolare hanno denunciato in stato di libertà:
a Brusciano per violazione agli obblighi della custodia di veicolo sequestrato un 65enne del luogo e per detenzione illecita di stupefacenti un 35enne del luogo ed un 27enne di Castello di Cisterna, trovati in possesso di 2 grammi di hashish;
a Marigliano per invasione di terreni altrui un 37enne, un 49enne ed un 60enne del luogo e per inosservanza dell’obbligo di presentazione alla pg un 20enne del luogo;

a San Vitaliano, per aver fornito false generalità un 35enne di Brusciano.

Durante le operazioni sono state controllati 451 veicoli e contestate 39 violazioni al codice della strada tra cui otto per circolazione senza la copertura assicurativa e due per guida senza casco, con il relativo sequestro dei dieci veicoli.

(Fonte foto: Rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate