Home Generali Somma Vesuviana, adeguamento sismico per nove scuole: il «paracadute» sarà il plesso...

Somma Vesuviana, adeguamento sismico per nove scuole: il «paracadute» sarà il plesso Fiordaliso

527
0
CONDIVIDI

Una delibera di giunta ha dato indirizzi per rinnovare il contratto di locazione con il rappresentante della società Fiordaliso Costruzioni per la locazione scolastica del fabbricato in via San Sossio.

Gli spazi a piano terra non saranno occupati dalla scuola d’infanzia e primaria del terzo circolo né da altre classi, mentre il primo piano sarà comunque appannaggio del liceo Torricelli.

L’intenzione è quella di usare il piano terra dell’immobile in questione per allocarvi temporaneamente (così è precisato in delibera) le classi provenienti dai plessi che saranno interessati ai lavori di adeguamento necessari dopo le verifiche di vulnerabilità sismica degli immobili di proprietà comunale (al momento nove).

Una eventualità che potrebbe già manifestarsi nell’anno scolastico prossimo e per gli anni a seguire, giacché le opere di adeguamento sismico «comporteranno cantieri di una certa complessità le cui attività richiedono diversi mesi».

Nessuna scuola tra le nove di proprietà comunale è citata esplicitamente nella delibera di giunta 118 del 27 giugno e che arriva dopo le polemiche, i question time, le interrogazioni e le proteste delle mamme sulla ventilata chiusura dei plessi Pomintella e Mercato Vecchio, che sono però proprietà di privati (su quest’ultima scuola il sindaco ha fatto un passo indietro decidendo non di chiuderla ma di “adeguarla alle esigenze dei bambini che la frequenteranno”, su Pomintella aveva invece annunciato determinazioni non ancora esternate).

A qualsivoglia classe tocchi in sorte di frequentare “temporaneamente” il plesso di via San Sossio, in delibera è precisato che «verrà sempre garantito il trasporto scolastico e sarà quindi competenza dell’Ente strutturare con gli appaltatori la variazione delle tratte relative per la migliore ottimizzazione delle attività».