CONDIVIDI

Il giovane, incastrato nell’auto, è stato tirato fuori dai volontari della Protezione Civile Cobra 2 e dai Vigili del Fuoco.

Giornata da cancellare  quella di ieri a  Somma Vesuviana dove,  mentre  la città continuava a interrogarsi sui motivi dell’aggressione ai danni del sindaco ad opera di un senza tetto, in periferia, in via Duca di Salza, un’altra tragedia sfiorate e, fortunatamente, scampata.

Poco dopo le 19:00, infatti, un’auto, un’auto modello Fiat Panda di colore celeste con a bordo un giovane, sbanda, impatta e si capovolge oltre trenta metri dopo.
Un ribaltamento  pazzesco che ha visto incastrato il giovane nell’abitacolo finché non sono giunti sul posto i Volontari della Protezione Civile Cobra2, la Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco.

C’è voluto un bel po’, poi il giovane è stato estratto dall’auto ed è stato trasportato all’ospedale di Nola.  Probabilmente il giovane ha subito la frattura del femore ma, considerato l’impatto, poteva andare molto peggio.

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente ma, probabilmente, si ipotizza un momento di distrazione che avrebbe portato il guidatore a perdere il controllo dell’auto nella curva di una strada già sdrucciolevole e pericolosa.

IMG-20150727-WA0006IMG-20150727-WA0008