CONDIVIDI

 Oltre seicento voti più dell’avversario del ballottaggio riportano a Palazzo Siano il medico Carmine Esposito, già primo cittadino dal 2010 al 2013.  Hanno votato 11.846 cittadini (53.73% degli aventi diritto, 11543 i voti validi, 244 nulli e 59 schede bianche) ed Esposito ha conquistato il 52.79% delle preferenze, 6094. Il suo competitor, l’avvocato Carmine Pone, si è fermato al 47.21% con 5449 voti.

«Abbiamo profuso fino all’ultima goccia di energia in una durissima battaglia – ha detto Esposito – ringraziando i cittadini, i suoi ottanta candidati e tutti coloro che lo hanno sostenuto – spero sia la vittoria di tutta Sant’Anastasia, certo è che da domani io sarò il sindaco di tutti, con l’auspicio di gettare alle spalle tutte le cose brutte e le polemiche di questa campagna elettorale. Spero inoltre che con il nostro contributo possa rinascere la politica ma anche l’associazionismo civico, purché abbia giuste motivazioni e contenuti robusti». Fuochi d’artificio dinanzi al comitato elettorale e consueto corteo verso il municipio dove Esposito ha salutato i dipendenti e il vicecommissario prefettizio che era in sede, affacciandosi poi al balcone di palazzo Siano come nelle tradizioni anastasiane. L’onore delle armi per il competitor Carmine Pone che siederà comunque in consiglio comunale, così come i candidati sindaco del primo turno, l’altro già sindaco Enzo Iervolino e la ex presidente del consiglio comunale Rosalba Punzo che, dopo il primo step, aveva siglato con Pone un apparentamento, scelta che non ha evidentemente pagato nell’intercettare l’elettorato di centrosinistra. «Saranno cinque anni importantissimi – ha detto Esposito subito dopo l’esito delle urne – nostra intenzione è quella di preparare la classe dirigente di domani e accanto a me ci sono tanti giovani che hanno già dimostrato di essere preparati e lungimiranti». La vittoria di Esposito, come del resto sarebbe stato in caso contrario, apre stavolta le porte del consiglio comunale a molte nuove giovani leve, sono pochi infatti i consiglieri uscenti che torneranno a sedere sui banchi di maggioranza e opposizione. Ora la proclamazione e, a breve, la nuova giunta comunale. Nell’attesa, Esposito ha invitato i cittadini a festeggiare la vittoria questa sera, alle 21, in piazza Ferrovia.