PUC di Afragola: previsti migliaia di nuovi appartamenti

0
1096
Il municipio di Afragola
Il municipio di Afragola

La maggioranza di destra prepara il nuovo piano urbanistico comunale

Prevede la costruzione di circa 7000 nuovi appartamenti residenziali il nuovo PUC di Afragola, il piano urbanistico comunale che nel dissenso delle opposizioni politiche si appresta a varare la maggioranza di centrodestra presieduta dal sindaco Antonio Pannone e trainata da Pina Castiello, vicesindaco ed esponente di punta in Campania della Lega nonché sottosegretario ai rapporti con il parlamento nel governo Meloni.

Un potere politico, quello di Castiello, che nel territorio continua da decenni ad alimentarsi grazie anche alla collaborazione con Vincenzo Nespoli, storico esponente della destra locale, ex senatore, ex deputato ed ex sindaco della città. Intanto il granitico asse formato dal duo Castiello-Nespoli è ora alla prova del nove in vista del varo di quello che per tanto tempo è stato chiamato il piano regolatore, fino alla modifica della normativa in materia.

Il Consumo di Suolo

Un nuovo piano che la maggioranza alla guida del municipio vuole varare al più presto e che prevede una colata di cemento davvero gigantesca: 7000 mila nuovi appartamenti appunto. Un’enormità se si considera che Afragola ha 62mila abitanti compressi in un piccolo territorio di nemmeno 18 chilometri quadrati con una densità di 3500 abitanti per chilometro quadrato.

Per questo motivo le opposizioni di centrosinistra si preparano a dare battaglia in consiglio comunale. Si dissente soprattutto sul fronte del cosiddetto “consumo di suolo”, giudicato eccessivo rispetto a quelle che sono le reali capacità di un’area già troppo cementificata e inquinata oltre che praticamente priva di spazi verdi degni di nota e di una viabilità ecosostenibile. Una situazione molto grave che purtroppo accomuna tanti centri del congestionato hinterland napoletano, dove si registra la più alta densità demografica d’Europa e il più basso livello di vivibilità della nazione.