Home Attualità Pomigliano d’Arco, la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo sul palazzo del municipio

Pomigliano d’Arco, la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo sul palazzo del municipio

61
0
CONDIVIDI

Il 10 dicembre 1948, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite proclamava la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Veniva dunque riconosciuta la dignità a tutti gli esseri umani, così come i diritti, uguali ed inalienabili. Un fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo.

Ieri quella Dichiarazione compiva 70 anni e l’Amministrazione di Pomigliano d’Arco ha voluto celebrarla con una gigantografia che svetta dal secondo piano del palazzo comunale. Per rammentare e rinfocolare i principi saldi sanciti dalla Dichiarazione che fu sigillo conclusivo delle eredità delle guerre mondiali.

Oggi, nell’occasione del settantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e nel giorno in cui si celebra la giornata internazionale per i diritti dell’uomo, l’amministrazione del sindaco Lello Russo ha voluto rimarcare la ricorrenza con un piccolo gesto dal grande significato.