CONDIVIDI

I Carabinieri della stazione di Carbonara di Nola hanno arrestato un 33enne di Palma Campania, già noto alle Forze dell’Ordine, per maltrattamenti in famiglia nei confronti dei genitori e incendio doloso.

L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, ha aggredito i genitori con cui convive e li ha minacciati di morte, poi ha messo a soqquadro l’abitazione danneggiando la porta di ingresso. Infine è uscito e ha gettato a terra il motorino della madre, parcheggiato in strada, facendo uscire la benzina a cui ha dato fuoco mandando in fiamme lo scooter.

A chiamare direttamente in caserma i genitori, in aiuto dei quali sono arrivati i Carabinieri dopo pochi minuti.

I militari hanno ricostruito velocemente l’accaduto e arrestato il 33enne che non si era allontanato di molto dall’abitazione.

Condotto in caserma e terminate le formalità, lo hanno trasferito al carcere di Poggioreale.