Home Avvenimenti Ottaviano: all’ I.s.i.s “Luigi de’ Medici” la “Giornata della memoria” contro...

Ottaviano: all’ I.s.i.s “Luigi de’ Medici” la “Giornata della memoria” contro il razzismo e contro il virus dell’odio sociale

114
0
CONDIVIDI

La locandina del convegno che si terrà il 1° febbraio nella sede dell’ I.s.i.s  “Luigi de’ Medici” dice chiaramente che il Dirigente Scolastico Ing. Vincenzo De Falco, i docenti e gli alunni dedicano la “Giornata della Memoria” alle vittime non solo dell’antisemitismo, ma di ogni forma di quel razzismo e di quell’ odio sociale che stanno avvelenando con una violenza crescente le nostre comunità, e che si manifestano nei luoghi “reali” delle città e nelle “piazze” virtuali dei “social”.  Nella locandina si legge la frase con cui il prof. Gianluca Dradi, Dirigente del Liceo Scientifico “Oriani” di Ravenna, ha spiegato la sua decisione di non cancellare dal muro dell’istituto la scritta “ Il preside è gay”. Quella scritta è diventata “una pietra di inciampo”, come una di quelle pietre, coperte da una lastra di ottone su cui è inciso il nome di un deportato nei campi di sterminio nazisti, che l’artista Gustav Demnig nel 1992 incominciò a inserire nel selciato delle vie di Colonia, perché ad ogni passo le persone ricordassero ciò che era successo (vedi foto in appendice).

Dopo i saluti del Dirigente Scolastico e del sindaco di Ottaviano, avv. Luca Capasso, interverranno sui temi del convegno il dott. Sandro Temin, rappresentante della Comunità Ebraica di Napoli, il prof. Carmine Cimmino e la dott.ssa Virginia Nappo, assessore alla cultura del Comune di Ottaviano.