fbpx
lunedì, Ottobre 18, 2021

Marigliano. Volontariato, opportunità di crescita interiore

Incontro di formazione dal tema : Conoscere il volontariato, Affidarsi, Fidarsi.

L’Associazione DI.VO.  nell’ambito del progetto “GEFIRA” sostenuto dalla Fondazione con il Sud  con  il bando “Reti di volontariato locale”, in collaborazione con Ambiente Azzurro, La Rosa Roja-Campania, La Rosa Roja-Sardegna e la Parrocchia San Giovanni Battista di Faibano-Marigliano

Ha organizzato un ‘ evento  pubblico nella Parrocchia “S. Giovanni Battista” di Marigliano dal tema: Conoscere il volontariato, Affidarsi, Fidarsi  per promuovere il ben – esistere dell’altro.

Obiettivo valorizzare la qualità positiva nei diversi campi di espressione della persona in difficoltà dal punto di vista relazionale, cognitivo e psicologico. L’integrazione di qualità è qualità positiva non solo per il soggetto disabile ma per tutti i partecipanti nei processi d’integrazione.

Hanno partecipato all’evento la dott.ssa Franca Esposito, presidente dell’associazione Di.Vo., capofila del progetto Gefira, il dott. Giuseppe Romano coordinatore del Progetto Gefira  ed il prof. Michele Quartucci  presidente dell’associazione Ambiente Azzurro in rete con il Progetto Gefira, che hanno sottolineato l’importanza  dell’attività di volontariato ma soprattutto l’effetto benefico che ha  sulla propria serenità interiore.

Il progetto mette in rete dieci associazioni del territorio, dando valore alla sensibilizzazione del volontariato,  inoltre vuole rafforzare il  centro semiresidenziale per soggetti portatori di disabilità che è presso la DI.VO. In seno al progetto si sono instaurati i gruppi di mutuo aiuto per sostegno ai familiari di soggetti alcoolisti e di altre dipendenze.

L’intervento di Don Giovanni Varriale, Parroco della Parrocchia S. Giovanni Battista, e di Rosanna Quartucci, volontaria, hanno testimoniato l’immenso patrimonio sociale che il volontariato rende disponibile alle persone che hanno particolari bisogni e che le strutture istituzionali non riescono a soddisfare. La presidente dell’ associazione la Rosa roja-Sardegna, ing. Eizabeth Rijo ha affrontato il tema dell’immigrazione e del mediatore linguistico, augurando buon lavoro alla neo-presidente, dott.ssa Pina Iossa, della associazione la Rosa roja-Campania.

Al termine dell’incontro, in un clima disteso e sereno, i partecipanti si sono resi disponibili ad accogliere chiunque voglia conoscere il mondo del volontariato e o offrire le proprie forze in termini di tempo, capacita e conoscenze per costruire una rete di volontariato sempre più grande.

Ultime notizie
Notizie correate