Home Comunicati Stampa Governo. Intervistato da Comunicare il Sociale, Spadafora boccia la leva obbligatoria: “Un...

Governo. Intervistato da Comunicare il Sociale, Spadafora boccia la leva obbligatoria: “Un freno”

26
0
CONDIVIDI

“La leva obbligatoria nell’Italia di oggi sarebbe un freno alla creatività e all’intraprendenza dei giovani”. È molto chiaro Vincenzo Spadafora, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’intervista concessa a Comunicare il Sociale, il mensile del Csv Napoli che si occupa di terzo settore e volontariato.
Spadafora prende, dunque, posizione netta su una tematica che, di recente, era stata rilanciata dalla Lega ed in particolare proprio dal ministro dell’Interno e vicepremier, Matteo Salvini: “Smettiamola con questi rimandi ai tempi che furono”, dichiara Spadafora.
Il Sottosegretario, invece, difende il servizio civile: “La società degli adulti ha il dovere di fornire ai giovani uno strumentario idoneo a dare prima forma e poi consistenza ai propri sogni; in questo, il servizio civile universale – quale primo contatto con il mondo dei grandi – mi sembra un percorso molto più efficace”. Nella sua intervista, Spadafora si sofferma anche sul volontariato e le sue prospettive nel Paese.