Home Generali Disabili, come accedere alle cure senza difficoltà

Disabili, come accedere alle cure senza difficoltà

Seppur malamente segnalati, causa la scarsa informazione, in Italia esistono delle corsie preferenziali che permettono ai portatori di handicap di usufruire di servizi ospedalieri mirati alle loro gravi patologie.

983
0
CONDIVIDI

“Il percorso di Gianni”: l’esperienza che permette ai disabili di poter effettuare un percorso ospedaliero senza difficoltà.

Per chi è affetto da una grave disabilità, molto spesso, sottoporsi ad una visita specialistica può rivelarsi un ostacolo insormontabile. L’ennesima difficoltà in una realtà di per sé già dura.

Inoltre, approcciarsi ad un soggetto disabile, durante un controllo medico, richiede un metodo umano e professionale che non crei disagio nel paziente. Non lo metta in una condizione di imbarazzo.

E non discutiamo soltanto di una questione di preparazione umana di fronte alla disabilità, ma incide anche la possibilità di accesso agli spazi di cura che, fin troppo spesso, presentano incomprensibili barriere strutturali.

A Roma, ad esempio, è stata attivata una nuova esperienza – “il percorso di Gianni” – che permette ai disabili di poter effettuare un percorso ospedaliero senza nessuna difficoltà o impedimento. Grazie a questa struttura organizzativa, verrà dedicato a tutti loro un intervento sanitario quasi personalizzato.

La richiesta, avanzata da un medico o familiare, sarà prenotata attraverso un numero verde che darà vita ad un filo diretto con un operatore sanitario pronto a raccogliere tutte le notizie utili.

Infine, nel corso della visita, vi sarà il supporto di un operatore che aiuterà i suoi accompagnatori a risolvere qualsiasi tipo di problema.