CONDIVIDI

Casamarciano sempre più plastic free. Ieri mattina sono state consegnate delle borracce di alluminio agli alunni dell’istituto Costantini, guidato dalla dirigente Carolina Serpico.

L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi con l’assessore alla pubblica istruzione Patrizia Mastrilli e resa possibile grazie al contributo della Gori e dell’associazione Inner Wheel che ne hanno sostenuto i costi.

“Il nostro è un percorso condiviso fin da subito con l’istituzione scolastica – dice il sindaco Andrea Manzi – La consegna  ai nostri ragazzi di queste borracce è un passo importante perché, oltre a contribuire a liberare la scuola dalle bottiglie di plastica, è anche un momento educativo che coinvolge i più giovani e li abitua alla cultura del rispetto dell’ambiente. Ringrazio chi ha avuto questa sensibilità sostenendo i costi, la Gori e l’associazione Inner Wheel guidata dalla presidente Liliana De Falco”.

La cerimonia di stamattina rappresenta solo l’inizio di un percorso intrapreso dall’amministrazione comunale per la realizzazione di una piattaforma formativa di cui i ragazzi saranno gli attori principali.

“Mettiamo i giovani al centro mettendo in campo una serie di iniziative che, se da un lato favoriscono l’integrazione, dall’altro rafforzano la socializzazione contribuendo alla conoscenza e alla divulgazione dei temi ambientali – spiega l’assessore alla pubblica istruzione Patrizia Mastrilli –  Quello di stamattina è solo il primo step di un percorso educativo che svilupperemo nel corso del prossimo anno che vedrà i ragazzi di Casamarciano impegnati in una vera e propria attività formativa di avvicinamento all’ambiente così da renderli più consapevoli e maturi”.

 “Favoriamo tutte quelle iniziative che creano sinergia e che rafforzano il circuito virtuoso di idee – aggiunge Liliana De Falco, presidente dell’associazione Inner Wheel – Siamo a disposizione di quanti contribuiscono, con azioni ed esempi, a promuovere i valori di rispetto e di amicizia”.