Acerra, carabinieri a caccia dei conti dello spaccio: un arresto. Requisiti pc e cellulari

0
633

Ad Acerra i carabinieri della locale stazione, grazie ad un servizio ad hoc, hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio il 19enne del posto e già noto le forze dell’ordine Diego Iannone.

I militari hanno notato il ragazzo a via San Pietro e lui ha tentato di fuggire. La fuga è durata una manciata di secondi, i carabinieri lo hanno bloccato e hanno perquisito lui e la sua abitazione. Il 19enne è stato trovato in possesso di 80 dosi di crack e di 8 dosi di hashish.

Rinvenuti e sequestrati anche un bilancino di precisione, la somma in contanti di 875 euro, 4 telefoni cellulari verosimilmente utilizzati per l’attività di spaccio e un pc portatile. Nell’abitazione i militari hanno trovato e sequestrato anche un sistema di videosorveglianza.
L’arrestato è in attesa di giudizio