Home Avvenimenti Beni Culturali, aperture straordinarie in Campania

Beni Culturali, aperture straordinarie in Campania

23
0
CONDIVIDI

Fino al 31 ottobre le Aree Archeologiche e i Musei campani aprono gratuitamente le porte al pubblico in orario notturno.

Fino al 31 ottobre le Aree Archeologiche e i Musei della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta aprono gratuitamente le porte al pubblico in orario notturno. Ammirare i templi di Paestum, ripercorrere le vicende degli Etruschi di Pontecagnano, passeggiare tra le rovine della città antica di Velia, conoscere la storia del piccolo dinosauro Ciro nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Benevento, partecipare agli ozi degli antichi patrizi nella Villa Romana di Minori attraverso le installazioni multimediali di Studio Azzurro, rivivere le emozioni degli spettacoli gladiatori visitando l’anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere.

Sono solo alcune delle incredibili esperienze che il pubblico potrà vivere direttamente per tutta l’estate e anche oltre. ‘Mille e una … Archeologia’ e’ un’iniziativa promossa dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, realizzata con il coinvolgimento di tutto il personale e in collaborazione con il concessionario per i servizi aggiuntivi arte’m nelle sedi di Paestum, Velia, Minori e Santa Maria Capua Vetere. Il calendario delle aperture e il programma degli eventi, differenziati per ciascuna sede, comprenderanno visite guidate, concerti, spettacoli teatrali, mostre temporanee, iniziative per i bambini, degustazioni e conferenze tematiche.
(Fonte Foto: Rete Internet)