CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo dalla Polizia Municipale di Volla.

Non solo covid: settimana di controlli anti-assembramento, di controlli contro l’abusivismo commerciale e di controlli contro l’abusivismo edilizio da parte della Polizia Locale di Volla.

 

Settimana di intensificazione controlli anti assembramento, di controlli commerciali e di controlli edilizi della Polizia Locale di Volla capitanata dal Tenente Colonnello Giuseppe Dott. Formisano.
Numerosi i controlli anti movida effettuati soprattutto dopo le ore 18.00 nei confronti dei  minori che si assembravano nei punti centrali della Città con identificazione degli stessi e consegna ai genitori. Circa 90 le persone ed i veicoli controllati ed identificati.

Nel campo del controllo per l’antiabusivismo commerciale, controllate circa 40 attività commerciali con irrogazione sanzione per occupazione di suolo pubblico, per violazione dell’art. 20 del codice della strada che sanziona l’occupazione di suolo pubblico senza autorizzazione.
Anche nel campo del controllo contro l’abusivismo edilizio il personale della Polizia Locale, sempre agli ordini del Tenente Colonnello Giuseppe Dott. Formisano, ha provveduto ad effettuare diversi controlli ed ha provveduto ad informare ai sensi dell’art. 347 del Codice di Procedura Penale, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola una persona che aveva provveduto a trasformare una parte del porticato di proprietà del Comune con la chiusura in muratura ricavandone un vano. La stessa persona era già stata denunciata in passato per occupazione abusiva di area, sempre di proprietà del Comune, da questo Comando alla Procura di Nola e segnalata all’Ufficio patrimonio per il seguito di
competenza.