CONDIVIDI

No Banner to display

L’accesa questione sulla Tampon Tax è ancora un argomento all’ordine del giorno che si declina nelle sue problematicità e che solo da qualche mese comincia a trovare risposte dalla pubblica amministrazione.

 

L’iva applicata su assorbenti, tamponi e coppette mestruali è ancora molto alta in Italia. La camera dei deputati ha approvato un emendamento al decreto fiscale che abbasserà l’iva dal 22 al 5%, ma solo per gli assorbenti biodegradabili e compostabili, quindi un passo limitato per lo scopo cui aspiriamo.
Da anni si discute dell’opportunità di abbassare l’aliquota sui prodotti igienici femminili, ma la proposta di legge presentata da Possibile nel 2016, ad oggi, non è stata accolta.

Ogni donna nel corso della sua vita fertile affronta circa 456 cicli mestruali. Solo per gli assorbenti, secondo i dati della Camera dei Deputati, la spesa è di 1.700 euro.
Combattere la «period poverty» è assolutamente indispensabile, considerando che secondo l’Istat sono 2 milioni 277mila le donne che in Italia vivono in condizioni di povertà.

L’INIZIATIVA

Un momento di  riflessione e sensibilizzazione, finalizzato a dare risposte concrete e risolutive sulla problematica, è stato posto in essere dal Partito Democratico di Marigliano tra le prime realtà politiche provinciali a porre l’attenzione sul problema.
Di fatti, martedì 20 Luglio alle ore 20.00, attraverso la piattaforma Google Meet ci sarà un incontro pubblico
con Laura Sparavigna, consigliera PD Firenze che grazie alla caparbietà e l’impegno politico ha fatto si che Firenze fosse il primo capoluogo di regione ad aver abolito l’Iva sui prodotti igienici femminili. Inoltre la Sparavigna ha promosso
“Tampon Tax Tour” insieme all’associazione “Tocca a noi”.
Un viaggio a tappe, tra le regioni italiane, finalizzato a registrare le adesioni degli Enti locali che hanno deliberato atti a sostegno della campagna contro la Tampon Tax.

La mission del webinar sarà discutere insieme della proposta di abolizione della Tampon Tax come in altre realtà italiane – in questi giorni – sta avvenendo; grazie ai comuni e le associazioni di farmacie che aderiscono alla campagna «No tampon tax: il ciclo non è un lusso», che ha l’obiettivo di ridurre il costo dei prodotti igienici femminili tramite l’abbattimento della tassazione su questi prodotti.
Interverranno:
Carmine Napolitano | Segretario PD Marigliano
Giuseppe Jossa | Sindaco della città di Marigliano
Mena Bolero | Capogruppo PD
Lucia Ricci | Responsabile diritti e legalità GD Napoli
e ideatrice e organizzatrice dell’evento.

Il circolo locale PD di Marigliano vuole impegnarsi, affinché quello che viene ancora ritenuto un bene di lusso, venga considerato finalmente un bene di prima necessità.

|Sarà possibile partecipare e seguire l’incontro attraverso
il seguente link: meet.google.com/ufg-ygno-eij|

(fonte foto:rete internet)