Home Lo Scarno Sporchi ma puliti

Sporchi ma puliti

56
0
CONDIVIDI

Una guardia giurata di 51 anni è stata uccisa a bastonate da tre adolescenti che volevano rubargli la pistola per rivenderla.

I tre sono accomunati dalla nullafacenza, nel senso che trascorrevano il tempo a dormire fino alla tarda mattinata e cazzeggiavano poi fino a notte fonda. Zii e genitori si sono detti addolorati per quello che hanno fatto; anzi, a uno dei ragazzi, per non farlo sfigurare con i compagni, nei mesi scorsi sono stati comprati ben due i-phone. Ciò, nonostante la famiglia non abbia un reddito adeguato per permettersi certi lussi (…e meno male!).

Si presume che i tre balordi siano diventati assassini perché avevano bisogno di soldi per acquistare oggetti alla moda (l’ultimo modello di telefonino?); questo aiuta a capire che le loro ore vuote sono state riempite di cibo e cazzate varie, niente buoni esempi, zero riflessioni. Solo t-shirt alla moda, belle e stirate, jeans di grido, scarpe costose, un corredo d’ordinanza comprato chissà come, coi soldi chissà di chi.

Nessuno dei tre, prima di essere rinchiusi in cella, ha avuto un pensiero, un amen per la povera guardia giurata massacrata. Piuttosto, uno di loro si è preoccupato di chiedere se in carcere avesse potuto fare la doccia. Un tipo pulito, sembra di capire, uno che ha vissuto troppo agiatamente pur non avendone i mezzi.

Lasciategliela fare la doccia, ma con l’acqua fredda.