fbpx
domenica, Ottobre 17, 2021

Somma Vesuviana querelle Casaraia, ancora un atto a favore dei residenti: il Tar sospende gli atti impugnati

Una lunga odissea quella di seconda traversa Casaraia (leggi qui). A luglio scorso la settima sezione del Tar Campania si era pronunciata con un decreto (leggi qui) sul ricorso presentato da undici residenti contro il Comune di Somma Vesuviana, disponendo la sospensione dell’efficacia della determina 268 del 4 giugno scorso e fissando la discussione in camera di consiglio per ieri, martedì 11 settembre.

Ebbene, ritenendo fondate le ragioni e i motivi addotti dai residenti, il Tar ha ieri accolto la sospensiva degli atti impugnati fissando, per la trattazione del merito, un’ulteriore udienza, pubblica, che si terrà  il 26 settembre 2019

La determina che ora non ha più effetto istituiva un senso unico alternato alla II Traversa Casaraia per accesso a parcheggio pubblico e affidava i lavori, così come tutti gli atti precedenti e successivi che avrebbero effetto sullo stato dei luoghi. Nel frattempo, dopo il decreto del Tar di luglio scorso (leggi qui), il Comune di Somma Vesuviana si era costituito in giudizio, nominando l’avvocato Aniello Mele.

Da molti mesi ormai la questione che vede contrapposti i residenti e l’amministrazione comunale non si placa (leggi qui) .

Tra rivendicazioni di proprietà e atti volti invece a rendere funzionale il parcheggio. Ora bisognerà aspettare ancora fino al 26 settembre 2019  prima di capire come finirà il braccio di ferro tra Comune e cittadini.

Daniela Spadaro
Giornalista professionista
Ultime notizie
Notizie correate