CONDIVIDI

venerdì 7 febbraio alle 18:30 nella Chiesa di San Giorgio Martire di Somma Vesuviana è stato ricordato Mons. Alfonso Pisciotta con una messa solenne di suffragio nel trigesimo della scomparsa

 

In una chiesa gremita di fedeli, la solenne messa è stata presieduta dal Vescovo di Nola Mons. Francesco Marino e con lui hanno concelebrato numerosi sacerdoti. Presente il Sindaco Salvatore Di Sarno. Oggi – hanno sottolineato i fedeli che lo hanno amato –  rileggiamo queste preghiere sentendo l’intonazione della tua voce e rivedendo l’espressione del tuo volto, lasciandoci ancora una volta coinvolgere in quel sogno che volevi condividere di una amicizia che avesse il sapore dello spirito, di una chiesa capace di portare una nuova profezia, di un sacerdote che potesse essere segno di benedizione. Il Sindaco Di Sarno, invece, ha desiderato tanto evidenziare che Don Alfonso, pure essendo stato un uomo ricco di sapienza, ha voluto vivere la concretezza e la semplicità del Vangelo, di cui ci ha resi partecipi. Insomma, in tanti hanno voluto ricordare con riconoscenza e affetto un amico della pace e capo del suo gregge. Don Alfonso era nato il 28 gennaio del 1955 a Lausdomini, una frazione della città di Marigliano. Fu ordinato il 9 febbraio del 1979. Era stato parroco a Cicciano e Quindici (Avellino), prima di approdare definitivamente, il 5 gennaio 2017, nella Chiesa di San Giorgio Martire a Somma Vesuviana. Nominato Monsignore, Don Alfonso fu Rettore del Seminario Vescovile di Nola e docente di Teologia pastorale presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Nola. Nel 2018 venne scelto dal Vescovo di Nola, Mons. Francesco Marino, come nuovo Vicario episcopale per il culto divino e la disciplina dei Sacramenti.