CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio stampa del Comune di Somma Vesuviana.

 

Prisco (Assessore ai Lavori Pubblici): “Stiamo realizzando una Somma moderna, sicura, a risparmio energetico, una Somma a led e con nuove strade in periferia ed al centro. La Soprintendenza ha approvato il progetto di illuminazione per il Casamale con installazione di bracci artistici. A fine mese strade nuove in periferia. Due grandi opere pubbliche attese da 20 anni!”. 

“Stiamo cambiando la città per una Somma Vesuviana moderna, sicura, a risparmio energetico, una Somma a led.  In periferia nuove strade e nuova illuminazione. Per il Borgo Antico e Santa Maria del Pozzo uno specifico progetto di illuminazione che abbiamo voluto sottoporre al vaglio della Soprintendenza e che è stato approvato dalla stessa”. Lo ha annunciato Stefano Prisco, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Somma Vesuviana nel napoletano

Iniziamo dalle strade e soprattutto dalle periferie.

“A fine mese inizieremo i lavori che interesseranno strade cittadine a partire proprio e subito dalle periferie, mentre i lavori sulle centrali inizieranno dopo Natale. Abbatteremo le barriere architettoniche a Via Roma, realizzeremo gli attraversamenti pedonali rilevati, la segnaletica orizzontale su tutte le strade, riqualificazione del sistema viario con il miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Si tratta della prima parte di un lavoro che rientra in una progettualità più ampia di trasformazione della città.  Mi sento di dire con grande chiarezza – ha proseguito Prisco –  che il 26 Ottobre daremo il via alla realizzazione delle rotonde di cui una Via Bosco/Via Aldo Moro e l’altra Via Pomintella/ Circumvallazione andando a completare il lavoro di messa in sicurezza che con grande impegno sta svolgendo l’assessore alla viabilità Sergio D’Avino, eliminando incroci pericolosi. La prossima settimana approveremo anche il progetto esecutivo della terza, importante, rotonda che riguarderà ancora la zona della Circumvallazione ed esattamente ben due strade a scorrimento veloce e lì realizzeremo una rotonda a forma di fagiolo”.

Nuova illuminazione in tutta Somma Vesuviana e progetto specifico per Casamale e Santa Maria del Pozzo.

“Stiamo dando vita ad un’altra grande opera pubblica su tutto il territorio di Somma Vesuviana con l’adeguamento e la messa a norma dell’intero impianto di pubblica illuminazione. Una grande opera pubblica – ha continuato Prisco –  mai realizzata negli ultimi 20 anni, sostituzione dei pali, dei corpi illuminanti e delle lampade con le più moderne a led. Particolare attenzione per il Centro Storico del Casamale e per Santa Maria del Pozzo. Abbiamo voluto un progetto specifico con verifica della Soprintendenza che ha dato parere favorevole. Il progetto prevede oltre al led anche l’installazione di bracci artistici compatibili con il Borgo”.

Somma Vesuviana ha ben due siti di interesse nazionale come la Villa Augustea con scavi in corso ad opera di un team internazionale di archeologi ed il Complesso francescano di Santa Maria del Pozzo con ben due chiese sotterranee, cripte, affreschi, ma è anche la città dei Musei, da non dimenticare il Museo della Civiltà Contadina ed il Museo delle Tradizioni Etnostoriche situato in montagna nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio. Somma Vesuviana è anche la città che ha l’unico Borco antico rimasto intatto sull’intera fascia vesuviana con la sua caratteristica cinta muraria, ma il paese è conosciuto nel mondo per le sue meravigliosi tradizioni come la Festa delle Lucerne che si ripete ogni 4 anni e per i suoi prodotti agricoli.