Home Comunicati Stampa Somma Vesuviana da Allocca nuova interrogazione sul Casamale: “Non c’è programmazione”

Somma Vesuviana da Allocca nuova interrogazione sul Casamale: “Non c’è programmazione”

1029
0
CONDIVIDI

“Abbiamo protocollato una nuova interrogazione sul Casamale perché abbiamo a cuore quel quartiere, avevamo promesso che lo avremmo seguito e lo stiamo facendo. Ci risulta che al Casamale ci sono i problemi di sempre. Cosa sta facendo l’amministrazione comunale? Vogliamo saperlo e vogliamo farlo sapere ai cittadini”. Così Celestino Allocca, consigliere comunale di Somma Vesuviana, iscritto al gruppo “Somma Futura” annuncia una nuova iniziativa per il quartiere Casamale.

Nella interrogazione Allocca chiede quali sviluppi ci sono stati per la riqualificazione del Casamale rispetto alla ultima interrogazione da lui presentata, protocollata nel settembre del 2018. In particolare, chiede se l’amministrazione comunale di Somma Vesuviana  intende attivare, in maniera efficace, la ztl all’interno del quartiere,  se esiste un piano di manutenzione della pubblica illuminazione specifica per il quartiere, come funziona il sistema di videosorveglianza all’interno del quartiere (di cui più volte l’amministrazione comunale ha parlato) e se esiste un piano per la viabilità specifico per il quartiere.

Celestino Allocca, inoltre, commenta così l’ultimo consiglio comunale, nel corso del quale si è discusso della inagibilità di alcuni plessi scolastici: “La maggioranza non ha saputo dire se i plessi Pomintella e Mercato Vecchio saranno aperti a settembre, non ha saputo dire  dove andranno i ragazzi. Ancora una volta ha mostrato tutte le sue divisioni, tipiche di un cartello elettorale mai unito, mai coeso. Del resto, anche le elezioni europee lo hanno dimostrato. A questa amministrazione manca la programmazione: sanno solo tamponare le emergenze e a volte nemmeno quelle”