CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa Comune di Somma Vesuviana.

 

Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana): “Dai dati Asl emerge che negli ultimi 4 giorni abbiamo registrato 250 nuovi positivi ma aumentano i guariti e diminuiscono le persone in sorveglianza sanitaria. Un grazie ai volontari del team sanitario che abbiamo messo in campo per assistere solo i cittadini del mio paese. Abbiamo salvato vite umane ed in particolare gli anziani e di questo ne vado fiero!”.

Per i cittadini sommesi positivi al Covid è attivo il servizio di assistenza sanitaria a domicilio, istituito solo dal Comune di Somma Vesuviana con ambulanza, medico ed infermieri. Si può chiamare gratuitamente al numero verde: 800 – 261.487. Attenzione! Il servizio è solo per chiamate dal territorio di Somma Vesuviana, dalle ore 12 alle ore 24, tutti i giorni e solo per emergenze COVID.

“Oggi ci sono giunti i nuovi dati dell’Asl relativi agli ultimi 4 giorni. Abbiamo 250 nuovi positivi mentre le persone in sorveglianza sanitaria sono 118. I positivi attivi sono 778 stabili in virtù dell’aumento dei guariti. Invito tutti i cittadini a rispettare le regole. Sul sito del Comune ci sono tutte le norme e sono indicate le categorie che possono restare aperte. Ricordiamo anche che c’è divieto di uscire se non per motivi di comprovata necessità. Allo stesso tempo non è possibile andare da un comune all’altro, tranne se per comprovata necessità. Dunque è possibile spostarsi ad esempio per lavoro o motivi di salute o assistenza. Bisogna avere dietro l’autocertificazione. Multe di 400 euro per coloro i quali non rispetteranno le norme. Allo stesso tempo ricordo che tutti gli esercenti devono provvedere alla sanificazione settimanale ed anche nei condomini, nei parchi residenziali c’è l’obbligo di sanificazione mensile degli ambienti comuni. C’è obbligo di indossare la mascherina all’aria aperta e nei negozi l’obbligo è anche per i dipendenti che ci lavorano. Dobbiamo spezzare la circolazione del virus”. Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, comune del napoletano.

Funziona a pieno ritmo il numero verde per emergenza Covid  istituito dall’Amministrazione Di Sarno per essere con la gente.

Il sindaco ha ricordato i valori del volontariato.

“Dalla sua partenza il presidio sanitario istituito dalla mia Amministrazione per essere con la gente di Somma Vesuviana, ha effettuato circa una quarantina di interventi e non pochi sono stati i codici rossi. Abbiamo salvato soprattutto persone anziane non solo dall’abbandono ma anche ricoverandoli in ospedale quando si presentava una situazione seria. Ringrazio ancora una volta tutto il team della Misericordia che sta coordinando il servizio sanitario messo in campo dal Comune di Somma Vesuviana solo ed esclusivamente per assistenza sanitaria ai cittadini del territorio sommese positivi al Covid. Ringrazio i medici volontari – ha concluso Di Sarno –  i soccorritori, gli autisti dell’ambulanza che stanno garantendo questo servizio gratuito ed essenziale portando una carezza, un sostegno sanitario ed anche morale ai malati e ai loro familiari. Il vostro lavoro, cari volontari, è essenziale. Ricordo che tutti quei malati di Covid che hanno necessità possono chiamare gratuitamente al numero verde 800 – 261.487 e che comunque questo servizio sanitario non sostituisce il medico di base ed il 118. Questi volontari hanno però salvato vite umane e stanno continuando a farlo. E’ così che un’Amministrazione può essere in mezzo ai cittadini, con atti concreti. Ed un atto concreto è stato quello della sanificazione che abbiamo effettuato per le strade della città con mezzi anche della Protezione Civile. Ringrazio anche loro per il grande lavoro condotto con competenza”.