CONDIVIDI
piazza vittorio emanuele

Dopo l’ordigno lasciato fuori dallo studio del consigliere comunale Peppe Nocerino e dopo un primo episodio pregresso che riguardava un altro esponente dell’amministrazione comunale, ancora paura a Somma Vesuviana, stavolta in via Milano. 

 

L’ordigno, pare una bomba carta, sarebbe stato lanciato nei pressi dell’abitazione di un noto professionista, un tecnico. Le parole di rassicurazione espresse da una parte della politica locale nei giorni scorsi sembrano ora paradossali. Cosa sta accadendo a Somma Vesuviana?

Intanto, sul posto ci sono  ancora i carabinieri che stanno già indagando su altri episodi.

Viamilano