Si spara dopo essere stato rimproverato dai genitori: muore a 19 anni

0
711

 

NAPOLI – E’ morto oggi all’ospedale del Mare di Ponticelli a Napoli, Pier Francesco Carofano, il diciannovenne di San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, che ieri mattina si è sparato con una pistola, legalmente detenuta dal padre, dopo essere stato rimproverato dai genitori. Motivo del rimprovero, essere rientrato tardi a casa.

Una vicenda sconvolgente per l’intera comunità telesina e non solo. Il 19enne avrebbe avuto una lite coi genitori dopo essere rientrato a casa dall’uscita del sabato sera e avrebbe preso l’arma del padre esplodendo un colpo di pistola alla testa.

A nulla è servita la delicata operazione alla quale è stato sottoposto ieri dai medici dell’ospedale di Ponticelli che hanno provato a estrarre il proiettile dal cranio.